Dal momento in cui l’olio extra vergine viene posto in commercio a quando verrà acquistato e consumato, possono trascorrere molti mesi durante i quali il prodotto è esposto alla luce, all’ossigeno e a sbalzi di temperature che ne accelerano sensibilmente il decadimento qualitativo.

Di conseguenza, per disporre di un prodotto ineccepibile all’atto del consumo, il marchio CEQITALIA chiede di:

Il grado di attenzione in fase di conservazione del prodotto, a casa e al ristorante, può fare la differenza sul livello di qualità reale del prodotto all’atto del consumo finale.

Piccoli accorgimenti fanno la differenza.

Consigli per una corretta conservazione dell’olio extravergine in casa e al ristorante